Il diritto alla limitazione del trattamento può essere da lei esercitato:

1) qualora l’interessato contesti l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento di verificare l’esattezza di tali dati personali,

2) quando il trattamento è illecito; l’interessato si oppone alla cancellazione dei suoi dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo,

3) quando i dati dell’interessato personali sono necessari per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria, benchè il titolare non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento,

4) qualora sia stato esercitato il diritto di opposizione al trattamento

Il diritto di opposizione al trattamento dei dati personali può essere esercitato dall’interessato in qualunque momento per qualsiasi motivo connesso alla sua situazione particolare e per ragioni di marketing diretto.

Il titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente tali dati personali salvo che egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sui suoi interessi, diritti e libertà oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.